Certificazione di qualità
N° 36978/18/S

Immagine che rappresenta il circolo virtuoso generato dal lavoro della cooperativa Contatto in Val Serina. Un modello di welfare generativo.

Un premio dedicato al welfare generativo e alle forme innovative di risposta ai bisogni sociali. Un riconoscimento a chi dà un contributo significativo allo sviluppo dell’economia sociale.

A giudicare dall’attuale risultato del premio Ferro, la cooperativa Contatto sta generando innovazione e sta dando un impatto positivo nell’economia sociale del territorio in cui agisce, la Val Serina.

Ma cos’ è il welfare generativo? E come effettivamente la cooperativa Contatto risponde ai bisogni sociali?
Per welfare generativo si intende un sistema in grado di rigenerare e far rendere le risorse disponibili in modo da aumentare la rendita delle politiche sociali andando a beneficio sia dei soggetti direttamente aiutati che della collettività.

Il progetto presentato da Contatto “Val Serina®: un marchio da registrare?” spiega come attraverso varie iniziative una cooperativa che opera per l’inserimento lavorativo di persone con disabilità non solo si impegni per l’inclusione sociale delle stesse con progetti personalizzati, ma generi un circolo virtuoso sul territorio sia a livello economico che culturale.

In primo luogo la cooperativa Contatto attraverso vari settori di lavoro, aggiornati dal punto di vista tecnologico, offre lavoro a persone in situazione di svantaggio (attualmente si tratta del 40% dei dipendenti della cooperativa), le quali diversamente avrebbero difficoltà a trovare situazioni di “normalità” in un territorio vallare a causa della mancanza di servizi. Un’opportunità di lavoro che si pone come un primo passo verso l’inclusione sociale che viene favorita dalla rete di servizi proposta dal Gruppo IN, cioè dalla collaborazione delle cooperative Contatto, La Bonne Semence e ProgettAzione per ideare percorsi innovativi di inclusione. Si parla di servizi sanitari, ma anche di percorsi di housing sociale e di laboratori socio-occupazionali.

 

Pensando poi all’ opportunità di lavoro offerta, si parla di circa 50 dipendenti, e se guardiamo all’intero Gruppo, si tratta di 244 dipendenti di cui 168 residenti in valle. Un dato importante per contrastare lo spopolamento del territorio e per valutare l’impatto economico sullo stesso. Ecco quindi l’influenza positiva dal punto di vista economico sul territorio, la quale non si manifesta solamente attraverso posti di lavoro, ma si esprime nel caso del Raviolificio Con Cuore con l’acquisto di materie prime direttamente da agricoltori e allevatori del posto, fattore rilevante anche per la valorizzazione delle eccellenze locali, e attraverso la collaborazione con artigiani della zona per lavorazioni di vario genere.

Ma la vera rivoluzione locale è quella di tipo culturale. Nel tempo, attraverso una serie di iniziative e grazie alla conoscenza ravvicinata di chi opera e vive le cooperative, la gente della Val Serina, seppur a volte titubante, si mostra disponibile all’ accoglienza e allo scambio. Vediamo quindi alcune persone avvicinarsi alla Contatto in veste di volontari, alcuni artigiani del posto dare lavoro a ragazzi con disabilità e in generale nella quotidianità il dialogo e la manifestazione di gesti di attenzione verso l’altro che non sempre sono scontati..
Questo noi lo definiamo un territorio responsabilizzato al bene comune. Forse in parte merito di iniziative della cooperativa come il nuovo Centro Diurno RamO a Serina, cene sociali come le raviolate Al Campus, progetti in favore della comunità come gli Screening neuro-cognitivi per prevenire malattie cerebrali organizzati in collaborazione con i Comuni e i medici di base della valle.

Le fondazioni Zancan e Cassa di Risparmio di Padova e Rovico con il contributo di Intesa Sanpaolo intendono premiare chi è capace di ideare soluzioni innovative per rispondere ai bisogni sociali con servizi più efficaci e progetti flessibili; di attivare nuove forme di socialità; prevenire il disagio sociale e migliorare l’inclusione sociale; restituire i benefici ottenuti alla comunità.
La Cooperativa Contatto ci prova con i fatti perché il suo obiettivo è proprio l’inclusione sociale attraverso la valorizzazione del territorio e con progetti innovativi. Aspettiamo la premiazione del 26 giugno, ma in ogni caso possiamo affermare che Contatto ha negli anni sviluppato un modello di reciproco supporto in Val Serina che sperimenta e cerca di implementare nell’agire quotidiano.

Iscriviti alla nostra newsletter

  • Perché sostenerci

    Perché sostenerci

    Contribuire all'attività della Contatto costituisce una opportunità per partecipare concretamente e osservare da vicino la realtà locale che hai scelto di sostenere
  • Donazioni bancarie

    Donazioni bancarie

    E' possibile sostenerci tramite una donazione attraverso un bonifico sui seguenti conti correnti: Banco Popolare - Filiale di Serina IBAN IT69R 05034 53520 0000 0000 3153; BCC Bergamo e Valli - Filiale di Serina IBAN IT79I 08869 53521 0000 0081
  • Donazioni 5X1000

    Donazioni 5X1000

    E' possibile sostenerci anche attraverso la scelta del 5X1000 a favore della Cooperativa Contatto P.Iva: 02536680164
  • 1
  • 2
  • 3
Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per rimanere aggiornato sulle nostre attività!

Quick info

Telefono
0345 56207
Email
info@contatto.coop
Indirizzo
Serina, Via Val Parina 6 (fraz. Valpiana)

Orari punto vendita

Lunedì-Venerdì:
08:30 - 12:00, 13:30 - 17:00

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies (anche di terze parti). Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo da parte nostra dei cookie. Maggiori informazioni & Blocco Cookies